Yogurt di Anacardi fatto in casa con Frutti Rossi Sciroppati
Paleo Ricette Ricette Dolci Ricette Senza Cottura Ricette Senza Glutine Ricette Vegane Ricette Vegetariane Spuntini e Snacks

Yogurt di Anacardi fatto in casa con Frutti Rossi Sciroppati

 Ingredienti:

  • 50 gr di anacardi
  • 40 ml di acqua
  • 1 bustina o 1 capsula di probiotici
  • 100 gr di frutti rossi
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale
  • un goccio di succo di limone
  • pizzico di sale

 

Procedimento:

Come primo passaggio mettiamo gli anacardi in ammollo per tutta la notte o almeno 12 ore.

Trascorso quest’arco di tempo, scoliamo gli anacardi e mettiamolo in un mixer con acqua, sale e limone.

Azioniamo per bene fino a rendere cremoso.

Passiamo il tutto in un barattolino di vetro.

Ora potete mangiarlo così oppure se volete ottenere un sapore e un effetto come quello dello yogurt naturale, dovrete aggiungere i probiotici, che sono fermenti lattici vivi.

Aggiungete i probiotici servendovi di un cucchiaino di legno.

Coprite il barattolino con un tovagliolo e ponete in frigo.

Lasciate agire almeno 6h.

Dopodiché potrete aggiungere vaniglia e miele o dolcificante.

Oppure potrete preparare i frutti rossi sciroppati.

Ponete in un pentolino i frutti rossi col cucchiaino di zucchero di canna integrale e un goccio d’acqua.

Lasciate cuocere a fiamma vivace finché non sciroppano.

Versate sullo yogurt di anacardi.

Enjoy!

P.s. metà dello yogurt è stato pappato così, l’altra metà l’ho utilizzata per preparare dei muffin vegani riusciti davvero eccezionali.

Li trovate qui: Muffin con Yogurt di Anacardi e Frutti Rossi Sciroppati

Se avete idee, consigli e suggerimenti, lasciate pure un commento, la vostra opinione è sempre ben accetta…

e se provate la ricetta taggatemi! 🙂

Valori nutrizionali per 100 gr di Yogurt di Anacardi fatto in casa con Frutti Rossi Sciroppati:

  • Calorie: 360
  • Carboidrati: 31 gr
  • Proteine: 11 gr
  • Grassi: 21,5 gr

 

 

Commenti Facebook

Potrebbero Interessarti anche...

Potrebbero interessarti anche queste altre ricette...

Lascia un Commento