Fitness App - recensioni e pareri (Parte 1)
Fitness & Mindfulness

Fitness App – recensioni e pareri (Parte 1)

Questo articolo sulle Fitness App – recensioni e pareri (Parte 1) sarà ovviamente seguito da un secondo, e forse da un terzo.

Ormai diciamocelo, con la tecnologia moderna e con l’avvento delle app, non c’è quasi più nulla che facciamo da soli.

In alcuni casi, come quello delle app conta-calorie, sono per noi un valido aiuto, sia quando si pranza tra le mure domestiche che fuori casa.

Oppure per contare i passi, o ancora per avere dei workout sempre a portata di cellulare o tablet.

Vi farò qui di seguito una carrellata di Fitness App utili per vari scopi e divise per categorie.

App contacalorie:

MyFitnessPal presente sia per sistemi android che apple.

My Fitness Pal
Fitness App – recensioni e pareri (Parte 1)

 

Credo che al momento sia una delle più usate. Ha superato il milione di download. La uso anche io, ma ho provato anche le altre per poter farvi una recensione più o meno precisa.

Ha un ricchissimo database che aumenta di giorno in giorno e a cui potete aggiungere alimenti anche voi.

Ha il lettore di codice a barre che è davvero utilissimo e veloce.

L’inserimento degli alimenti è ricco ed intuitivo, una volta che avrete formato il vostro database sarà lui stesso a consigliarvi subito gli alimenti che solitamente correlate tra loro.

Potete creare ricette in modo semplice, ciò fa in modo che se ad esempio fate una torta, potrete sapere di preciso calorie e valori nutritivi di ogni singola fetta e sapere quindi quanta ne potete mangiare senza far danni.

Porta il conteggio di tutti i valori nutritivi, ti avvisa quando stai o hai superato un limite di un valore.

Potete collegarvi con gli amici e tenervi sotto controllo appassionatamente, si possono caricare le foto e vedere ad occhio i progressi ottenuti nel tempo.

Ancora si possono aggiungere le calorie bruciate coi vari esercizi, e questo è un bene per potersi permettere di mangiare qualcosina di più se ci si è allenati per bene.

La potete associare a dispositivi di conteggio passi, e porterà il conto di quest’ultimi da sola in automatico.

A differenza delle altre ho notato che si possono usare contemporaneamente database italiani e stranieri.

Per me che vivo all’estero, ho trovato questa cosa molto utile, questo è un motivo per cui ho dovuto accantonare le altre, ed in più potete usarla anche da pc, senza il vantaggio però del lettore codici a barre.

Da poco ha anche un servizio premium.

L’app è gratuita ma se volete funzionalità più precise e dettagliate sugli alimenti potete acquistare la versione a pagamento per 9,99 € al mese o circa 50 € annuali.

 

LifeSum presente sia per sistemi android che apple.

Lifesum
Fitness App – recensioni e pareri (Parte 1)

L’ho trovata molto ma molto carina a livello grafico, ciò la rende piacevole da utilizzare.

Le differenze con la precedente sono: vi invita a bere e per persone che spesso dimenticano di farlo può essere molto d’aiuto.

Puoi scegliere tra vari tipi di diete alimentari; ti dà molti suggerimenti, come ad esempio vi consiglia in base al fabbisogno giornaliero e a quanti pasti avete impostato, quante calorie son consigliate a pasto.

Quando aggiungete gli alimenti troverete vari metodi per farlo: cercando il nome nel database, sparando il codice a barre o cercando nelle categorie.

La prima volta mi ha dato piacere trovare le categorie perché lo trovavo un modo molto semplice per trovare gli alimenti.

Ma mi sono dovuta ricredere subito non appena il primo alimento cercato (uova di quaglia) non era nel database, o l’uovo di gallina viene dato ad unità soltanto e non a peso.

Sembrano piccole cose ma son quelle che poi fanno la differenza.

Si possono però inserire direttamente le calorie degli alimenti, se ad esempio non vi va di usare il barcode, funzionalità che MyFitnessPal aveva ma non si sa per quale strano motivo ha eliminato.

La cosa che invece trovo molto utile e ben fatta rispetto alla prima è il conteggio delle calorie e dei macro-nutrienti direttamente in un’unica pagina che è la stessa dove aggiungete gli alimenti.

Mentre per l’altra dovrete spostarvi voi dal “diario” all’area “nutrizione” per sapere se state al di sopra o al di sotto dei macros.

Ha il lettore di codici a barre e puoi inserire le ricette in modo semplice. Potete collegarvi tramite profilo FB o Google+ ai vostri amici, per tenervi sotto controllo e spronarvi a vicenda.

La versione Premium che dà accesso a migliori prestazioni costa 7,99 al mese o 17,97 per 3 mesi, o ancora 47,88 per un anno.

 

FatSecret presente sia per sistemi android che apple.

FatSecret
Fitness App – recensioni e pareri (Parte 1)

Forse la meno carina a livello grafico, almeno per il mio modesto parere ed anche meno facile e intuitiva da utilizzare.

Ha il suo database interno, ha il barcode per leggere i codici a barre, ha la possibilità di inserire ricette.

Ha il diario alimentare e il diario per le attività fisiche.

Ha un calendario della dieta per poter visualizzare in un’unica schermata i vostri valori e calorie dell’ultimo mese o periodo.

Differenza dalle altre: non ha una versione a pagamento, è gratuita al 100%, almeno per ora.

Le differenze che mi son piaciute di più sono state la community, in cui troverete altri utenti come voi che postano domande, risposte e dubbi, e l’area ricette dove troverete anche ricette inserite da altri utenti.

Ecco, questo mi è molto piaciuto.

Concludo la parte dedicata alle conta-calorie dandovi un mio personale suggerimento.

Siccome, fortunatamente, non siamo tutti uguali e abbiamo esigenze differenti.

Se volete iniziare ad usare un’app conta-calorie vi consiglio di provarle tutte per almeno un paio di giorni e poi valutare con quale vi siete trovati meglio e farla vostra alleata.

Una volta cominciato il vostro database personale, difficilmente tornerete indietro per passare ad un’altra.

Soprattutto se poi siete intenzionati a prendere una a pagamento, date prima uno sguardo a quella che potrebbe fare più al caso vostro.

 

App che aiutano a bere:

Hydro presente sia per sistemi android che apple.

Hydro Coach App
Fitness App – recensioni e pareri (Parte 1)

L’unica che vi consiglio perchè la uso io personalmente ma dopo averne provate anche tante altre.

Mi è molto d’aiuto. Impostate voi stessi quando il cellulare deve avvisare, ogni quanto tempo e quanto bere.

Man a mano che bevete riempite con un touch i vostri bicchieri d’acqua virtuale.

Se fate sport o fa più caldo del solito, ad esempio nei giorni estivi, basterà inserire o attivare questi parametri e l’app vi consiglierà quanta acqua bere in più.

Nella Parte 2 tratterò di App Contapassi e App Workout…

al prossimo APPuntamento 🙂

Leggi anche l’articolo Fitness App parte 2

 

 

 

 

Commenti Facebook

Potrebbero Interessarti anche...

Potrebbero interessarti anche queste altre ricette...

Lascia un Commento